45500

Fa impressione vedere quei posti che, per lavoro, ho battuto in lungo e in largo per anni, ridotti così. San Felice e Mirandola su tutti. Poi scopri che quei capannoni che a te sembravano anonimi nascondevano tecnologie raffinatissime e produzioni all’avanguardia. Ma scopri anche che sono diventati dei luoghi di morte per imprenditori ed operai che, semplicemente, stavano lavorando o volevano riprendere a lavorare prima possibile. Un atto di generosità, ma anche di imprudenza collettiva. In questo momento mi viene da pensare che è necessario aiutare quelle persone. Ma anche che questo è un paese che non impara mai dai suoi errori, mai.

Loading Facebook Comments ...

Rispondi