Ancora sui negozi aperti nei giorni di festa

Ieri 2 giugno, Festa della Repubblica. Come in ogni giorno di festa, gli esercizi commerciali hanno scelto se restare aperti o meno. Come da normativa vigente. Non ho sentito, nei giorni scorsi, alcuna polemica in merito. A differenza di ciò che avviene il 25 aprile e Primo Maggio. Mi viene il dubbio che il vespaio che invece si anima, ormai da qualche anno, in occasione di queste due ricorrenze sia volto non tanto a disquisire in merito all’opportunità di tenere aperti i negozi in giorni di festa, ma ad attaccare le festività stesse e ciò che rappresentano, e con esse il sindacato e la Resistenza. Detto ciò, ho trovato il centro commerciale sotto caso piacevolmente chiuso. E il grattacheccaro a Ponte Cestio piacevolmente aperto.

Loading Facebook Comments ...

Rispondi