Dieci anni senza Federico

federico-aldrovandi-928x440

Avevi diciott’anni. Oggi ne avresti avuti ventotto.

Chissà cosa ti avrebbe riservato la vita. Gli amici, le ragazze, la musica, lo sport, la politica, il volontariato. Anche il niente. Si, anche quello.

Avevi diritto di viverla a modo tuo, quella vita che poliziotti infami ti hanno portato via, quel giorno.

Forse avresti trovato l’amore della tua vita. Forse avresti avuto un figlio.

Forse saresti stato in giro per l’Europa, cervello in fuga. Forse avresti deciso di restare nel tuo Paese, a Ferrara, per tigna, come tanti.

Penso a te, e a tua mamma e tuo papà, e li ringrazio per averci fatto conoscere la tua storia. E per aver lottato contro uno stato che ammazza i propri figli, che non tutela i propri cittadini.

Loading Facebook Comments ...

Rispondi