Giovani al top (con merito)

E se prendessimo esempio dal calcio, per una volta? Giovani allenatori rottamatori, ma con classe, che si fanno largo a suon di successi. Qualcuno, mettendoli in panchina, ha rischiato, ovvio. Però ha avuto coraggio. E i successi sono arrivati. Perchè di Ferguson in giro non ce ne sono poi tanti, e forse un allenatore trentenne riesce a parlare lo stesso linguaggio dei propri giocatori ventenni. Sarà poi un caso che tra tutti questi talenti non c’è nemmeno un italiano?

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *