Giustizia a senso unico

Ecco, queste sono le cose che mi fanno incazzare davvero.
Non perchè pensi che il protagonista ventenne di questa triste vicenda debba marcire in carcere. Affatto.
Non sopporto il doppiopesismo di certi esponenti del centrodestra e di una parte dei miei concittadini, che, a parti invertite, hanno sempre invocato un rigore estremo nell'applicazione delle misure cautelari prima e nell'erogazione delle pene poi.
Al solito, i reati commessi da cittadini non italiani sono più gravi degli stessi reati commessi da cittadini italiani.
Le attenuanti invocate per gli italiani non valgono mai per gli stranieri.
Non funziona così. Almeno non dovrebbe.

Loading Facebook Comments ...

Rispondi