Gli operai piangono, Angeletti ride

Oggi sentire Luigi Angeletti dire, sostanzialmente, che la decisione unilaterale di FIAT di disdire il CCNL in tutti i suoi stabilimenti non è un problema e che, anzi, i lavoratori potranno migliorare le proprie condizioni, beh, mi ha dato un leggero senso di fastidio. Tra l’altro rideva, mentre parlava. Rideva, quando ha fatto notare che è la legge a stabilire che chi non firma i contratti resta privo di rappresentanza sindacale. Rideva. Ma che cazzo ci sarà stato da ridere.

Loading Facebook Comments ...

Rispondi