Moratti gioca, la fabbrica piange

A distanza di due anni, un altro operaio muore alla Saras, uno stabilimento che ha dimostrato altre volte, anche sul piano dell’inquinamento, di non avere troppo rispetto per il territorio e per chi vive e lavora lì. Forse Moratti farebbe meglio a pensare alla sicurezza dei suoi stabilimenti piuttosto che allo Shalke 04.

Loading Facebook Comments ...

Rispondi