Morire di indifferenza nel 2010

E per giunta in un ospedale. Alla faccia del giuramento di Ippocrate. Alla faccia dei tutori della legge. Adesso sappiamo una parte della verità sulla morte di Stefano Cucchi. Aspettiamo di conoscere i nomi dei responsabili dei pestaggi, dei soprusi, dei depistaggi. Perchè questi codardi, come al G8 di Genova, come per Federico Aldrovandi, come in molte altre occasioni, sanno essere forti con i deboli ma sono debolissimi con i potenti. È l'Italia del 2010.

Loading Facebook Comments ...

Rispondi