Portiamo il PD Lazio fuori dal pantano

Condivido in toto le dichiarazioni di Cristiana:

“In seguito alle dichiarazioni del capogruppo del PD in Regione, Esterino Montino, secondo cui il Pd potrebbe allearsi con la lista della Polverini in alcuni comuni del Lazio, dico fortemente no. – così Cristiana Alicata della Direzione del PD Lazio – Questa proposta dimostra che la  classe dirigente attuale manca di una strategia unica e dà più importanza agli interessi locali. Ricordo che la presidente Polverini è la stessa che contestiamo per le scelte scellerate sulla Sanità o sulla chiusura dei consultori o nella gestione di Malagrotta. Non possiamo sacrificare i valori e i contenuti del governo della Regione per vincere in alcuni comuni a tutti i costi e a questo costo. Mi auguro – continua Alicata – che nel PD Lazio si vada a primarie, che ricordo aperte a tutti gli elettori e non solo agli iscritti, e auspico una candidatura di forte spaccatura e di rinnovamento tra le fila della nostra generazione. Non ci servono eurodeputati o parlamentari tutti presi dai giochi interni. Ci serve un vero segretario che si dedichi meno ai giochi di palazzo e più alla politica vera,quella che da tutta Italia ci chiedono di ricominciare a fare, anche attraverso il voto al M5S. Un segretario che sia capace di dialogare con i territori, ma anche con le nuove generazioni che stanno votando in massa, in tutta Italia per il Movimento 5 Stelle.”

Aggiungo che bisogna passare dagli auspici all’azione. Prima che i nostri dirigenti regionali ci preparino qualche bella sorpresa, del tipo tirare fuori dal cilindro il nome del prossimo Segretario, magari dopi una cena o un barbecue. Giochiamo d’anticipo e proponiamo un progetto ed un nome per le primarie. E vediamo chi ci sta.

Loading Facebook Comments ...

Rispondi