Rilanciare (per non morire)

Il gioco è troppo, troppo sgamato. Si punta al fallimento del congresso del PD Lazio per mettere in discussione le primarie tout-court (e per lasciare tutto com’è, nel Lazio). La decisione della Consulta (legittima, aggiungo, pur avendo auspicato un esito differente) sui referendum offre una sponda eccezionale a chi vuole cambiare il sistema elettorale secondo le esigenze dei partiti e senza ascoltare la voce di quel milioneduecentomila cittadini che hanno sottoscritto i quesiti per l’abolizione del porcellum.Al di là di chi sbraita, il sistema politico che si chiude a riccio e salva Cosentino è pronto anche al colpo di mano sulla legge elettorale e qualcuno ne approfitterà per affossare le primarie. E allora occorre rilanciare e insistere. Primarie sempre. Primarie ovunque. Per Camera, Senato, Comune, Regione, Partito. Sempre.

Prima gli elettori, ora più che mai.

 

Loading Facebook Comments ...

Rispondi