Salva Sallusti e ammazza i blog

A volte ritornano.

In sintesi un emendamento al disegno di legge sulla riforma del reato di diffamazione (salva Sallusti, appunto) prevede “semplicemente” che ogni gestore di sito informatico debba provvedere alla rettifica di quanto scritto entro 48 ore dal ricevimento di una qualsiasi richiesta a pena, in caso contrario, di una sanzione pecuniaria di oltre dieci mila euro.

Ammazzablog, appunto.

E poi Chiti-Gasparri, che coppia eh!

Loading Facebook Comments ...

Rispondi