Un clima pesante

Ballottaggio per la carica di sindaco a Minturno: un altro atto intimidatorio contro la coalizione che sostiene Aristide Galasso. Nella notte qualcuno ha sfondato la porta di ingresso della sede del comitato elettorale di Aristide Galasso, facendo danni all'esterno e all'interno del locale. Questo episodio si aggiunge all'aggressione subita dal consigliere comunale Roberto Lepone l'estate scorsa, durante la raccolta di firme per la sottoscrizione della richiesta di risconoscimento dell'area sensibile nel Golfo di Gaeta. Sia aggiunge al tentativo di disturbare il comizio di Walter Veltroni in chiusura di campagna elettorale, perpetrato da teppistelli prezzolati che inneggiavano a Romolo del Balzo. Si aggiunge, infine, al boicottaggio della manifestazione di chiusura della campagna elettorale, con tanto di corrente elettrica staccata, polizia e carabinieri intervenuti in massa e che si sono ricordati solo in quella occasione di far rispettare le regole con uno zelo mai visto in tanti anni. Che dire, i signorotti locali hanno paura, tanta. E le stanno provando tutte. Speriamo che i cittadini minturnesi si rendano conto di quale sia la posta in palio e facciano uno scatto d'orgoglio. Certo, il governo del comune sarà un'altra cosa. Un passo alla volta.

Loading Facebook Comments ...

Rispondi