Un “nuovo paternalismo”

Sinceramente provo orrore per una donna che (s)ragiona in questo modo, sulla vicenda delle operaie della MaVib. Le donne dovrebbero essere rivoluzionarie per definizione, e invece si riducono ad essere lo scendiletto dell’Uomo, le custodi del focolare domestico, mentre gli uomini fanno gli uomini. E poi, una giustificazione socio-geografica di quanto avviene è quanto di più retrogrado si possa pensare, come se i diritti non dovessero trovare spazio nelle piccole comunità di provincia. Se le donne di destra sono questo, che tristezza.

Loading Facebook Comments ...

Rispondi