Vittorio Arrigoni, ragazzo

Le persone muoiono, spesso senza un perchè, soprattutto quelle giovani. La morte di molti passa sotto silenzio. Ma se un uomo muore per una causa, allora ci sentiamo quasi in diritto di appropriarci della sua vita, delle sue azioni, dei suoi ideali. Mi sento anch’io un pò un usurpatore, però oggi se ne è andato Vittorio Arrigoni, e non riesco a fare a meno di ricordarlo. 

Questo è il suo blog.

Vittorio è stato ucciso da persone senza umanità, che hanno visto in lui un nemico solo perchè occidentale, senza tener conto delle motivazioni che avavano spinto un ragazzo a rinunciare ad una vita normale per rendere questo cazzo di mondo un pò più normale.

La cosà più bella che ho letto di lui è che i bambini di Gaza lo amavano. Da oggi saranno un pò più soli, i piccoli di Gaza. Forse se il mondo fosse governato dai bambini, navigheremmo tutti in acque migliori.

Loading Facebook Comments ...

Rispondi