Indignazione

Questa è la parola che mi viene in mente pensando a quanto hanno detto Bersani e Letta, ricostruendo le vicende che hanno portato alle larghe intese. In pratica hanno preso per i fondelli gli elettori del PD almeno due volte. La prima durante la campagna elettorale, quando si diceva che MAI avremmo governato con il PDL. La seconda durante i giorni convulsi delle consultazioni per la formazione del governo. In pratica l’incontro con M5S fu tenuto esclusivamente rendere evidente l’impossibilità di un dialogo e quindi rendere digeribile per gli elettori l’accordo con il PDL, avendo i dirigenti del PD già deciso che le larghe intese erano digeribilissime e, anzi, auspicabili. L’unica strada percorribile, fortemente voluta. Quasi quasi riabilito i 101. Da traditori ed esecutori di un mandato ben preciso. Perchè con Prodi al Quirinale il disegno scellerato sarebbe fallito. E questa sarebbe una classe dirigente da confermare alla guida del PD e del Paese?

Loading Facebook Comments ...

Rispondi